Cos’è il frisbee freestyle?

Ciao a tutti,
dopo anni in cui non siamo riusciti a seguire i nostri siti abbiamo deciso di ripartire là dove avevamo cominciato. Sei anni fa eravamo solo all’inizio e tantissime cose sono cambiate all’interno del nostro gruppo ed in generale nel freestyle italiano ed europeo.
Quello che potete leggere qui sotto è quello che scrivemmo a pochi mesi dall’organizzazione della prima edizione dei Lazzaroni (Maggio 2007) e sarà divertente farVi rivivere almeno una parte di quello che è successo in questi sei anni…

Il frisbee è un oggetto rotondo somigliante ad un disco volante che da molti anni accompagna le persone nel loro tempo libero, la caratteristica che più lo contraddistingue dagli altri giochi è che può volare per più tempo e per distanze maggiori, ed è proprio per questo motivo che viene associato alla libertà, perché vola, e ogni persona che lo ha tirato o preso almeno una volta nella vita si è sentita libera.
Il freestyle è tutto quello che si può fare con un frisbee, si può tirare nelle maniere più diverse, si può prendere nelle maniere più difficili e acrobatiche e tra la prima e la seconda può continuare a girare su un dito, può essere colpito, calciato, sfiorato, può passare da una persona all’altra senza mai essere preso, può accarezzare il corpo di chi gioca senza fermarsi e soprattutto, può fare quello che un frisbee sogna ogni giorno, volare e continuare a girare il più a lungo possibile facendo si che il suo moto rotatorio possa diventare un tutt’uno con i movimenti dei giocatori.
Esistono tornei di Frisbee Freestyle ormai da trent’anni, ma mentre fino a qualche anno fa bisognava andare in America per vedere una vera e propria competizione, sono già dieci anni che in Europa ci sono tornei a livello Internazionale e questo ha fatto si che tra i primi cento giocatori al Mondo ora la metà siano Europei e di questi una buona parte Italiani. Clay Collerà è il 4° giocatore nella classifica Mondiale ed è una leggenda per i giocatori italiani e non solo, ha cominciato a giocare sulle spiagge di Rimini più di vent’anni fa e ormai da dieci organizza uno dei migliori tornei in assoluto (Il Paganello a Rimini che ha anche ospitato per due anni il Campionato del Mondo), è il “portabandiera” dei numerosi italiani che partecipano a tornei in ogni parte del Mondo e che fanno vedere anno dopo anno che stile hanno gli italiani.
In questi Tornei i giocatori giocano in due (OPEN) o in tre (COOP) e vengono giudicati dagli altri giocatori secondo le difficoltà, l’impressione artistica e la riuscita degli esercizi. Ci vorrebbero un’infinità di parole per poter spiegare che cosa possono fare delle persone con un Frisbee, ma finalmente anche a Bologna avrete la possibilità di giudicare coi vostri occhi cos’è il Frisbee Freestyle

…Giusto per darvi un assaggio queste sono solo alcune delle cose che sono successe negli anni a seguire:
2007 Pochi mesi dopo il nostro torneo Andrea Meola, Antonio Cusmà Piccione e Fabio Sanna portano l’Italia a vincere il Campionato del Mondo nella categoria COOP
2008 Twister Hills organizza i Campionati del Mondo a San Lazzaro di Savena (BO) e Clay Collerà a 50 anni suonati diventa finalmente campione del Mondo insieme allo svizzero Reto Zimmerman e lo svedese Joakim Arveskar
Manuel Cesari dei Twister Hills Bologna vince il Coop al Paganello, il torneo di Frisbee più importante al Mondo, in team con quei due bambini di Clay Collerà e Paul Kenny (due dei Jammer più influenti di tutti i tempi.
2009 Matteo Gaddoni in coppia con il mito Tom Leitner vincono il Campionato Mondiale categoria Open Pairs, Valerio Occorsio e Silvia Caruso vincono la categoria Mixed Pairs
Manuel Cesari vince il Campionato Europeo nella categoria Mixed Pairs in coppia con la tedesca Ilka Simon
Per la prima volta Twister Hills Bologna vince il Campionato Italiano, Andrea Poli e Manuel Cesari vincono l’Open Coop insieme a Marco Prati
2010 L’anno della svolta per la nostra associazione il Team composto da Manuel Cesari, Andrea Poli e Marco Prati vince uno dietro l’altro il Paganello, il Campionato Italiano e il Campionato Europeo in Svezia. Manuel vince anche il titolo italiano nella categoria Open Pairs in coppia con Clay Collerà
Matteo Gaddoni vince per il secondo anno di seguito il Campionato Mondiale, questa volta a Seattle, in coppia con un altro mito e nostro grande amico Arthur Coddington Matteo diventa il primo italiano in testa al Ranking Mondiale
2011 Quattro anni prima c’era solo Clay Collerà tra i primi del Mondo, ora tra i primi dieci ci sono 5 americani e 5 italiani tra cui Manuel, Andrea è subito dietro tra i primi 20.
2012 il trio bolognese/forlivese vince ancora i Campionati Italiani ma non riesce ad andare oltre al secondo posto al Paganello, il 4° posto quarto ai Mondiali e agli Europei. Marco Prati si consola vincendo il Campionato del Mondo in coppia con Claudio Cigna
2013 Manuel, Andrea e Marco tornano Campioni Europei e Cega diventa il n°1 al Mondo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...